2 Responses to “Brattirò, riqualificata l'”isola” all’entrata del paese”

  1. Pietro Naso ha detto:

    Giusta iniziativa ripulire dal lerciume, certo che sarà di sicuro bellissimo e salubre mangiare avendo come companatico aromatizzante i gas di scarico delle automobili e come melodia il rombo dei motori.
    Per dirla in dialetto (come spesso usa l’amico Mario Vallone) non ‘ndavi
    pedi d’aluvari nta ssi terri mu si mangia . . . ????
    Pietro Naso

  2. Domenico Aiello ha detto:

    Ritengo che questa sia una iniziativa che dev’essere estesa con un’ opera figlia di una progettazione seria e organica in tutto il territorio. Non certo creando solo e sempre zone pic-nic ma valorizzando le aree verdi, senza disconoscerne le caratteristiche e senza farle diventare grigio cemento. Riguardo all’opera oggetto di discussione, anche io non prevedo code e litigi a Pasquetta per poter accedere all'”isola” e ai suoi tavolini ma realisticamente credo possa essere utile quale servizio funzionale alla grande fiera dei Santi Cosma e Damiano..

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.