One Response to “Rivive il centro storico di Drapia”

  1. laura ceccarelli ha detto:

    Ringrazio Vibonesiamo per il bellissimo articolo e il servizio fotografico che mi ha permesso di godere della festa anche da Roma .
    Bravo Antonio! Complimenti a tutti !
    Che soddisfazione per Drapia che era pronta a morire e invece ….
    E’arrivata la cura giusta !!! La festa!
    Vigore, vino, volontà, volgia di fare, e mille Evvviva Drapia .
    Molte persone sono ormai sole a Drapia e se il paese non ritrova la sua possibilità di collegamento con Tropea il suo destino è in mano ai pochi generosi volontari !
    Forza Sig. Sindaco è lei la persona giusta ! Siamo tutti con Lei, con il suo viso onesto, con la sua capacità di ascolto e con la sua umiltà . Sarebbe bellissimo che il 17 di ogni anno si potesse ripetere la festa in Rosso : il colore della passione e della rivinciata di un paese che ha sofferto per anni ma che è pronto a rivivere e che ha dimostrato grande sensibilità e attenzione per le sue origini.
    Un Grazie speciale a Domenico Pugliese che si è dato un gran da fare ma dovrà rispetare in pieno tutte le regole dettate dalla Associazione Drapia in Europa che è nata all’insegna della Verità della chiarezza.
    Auguri a tutti i Drapiesi e Auguri a Drapia che con la partecipazione di tutti e con l’impegno dei più giovani potrebbe diventare un Paese eccezionale e riconquistare il suo primato di Bellezza e Cordialità .
    Per il prossimo anno mille idee con spettacolo conclusivo musica e Arte .
    Evviva Drapia in Europa !
    Evviva la Festa che unisce e perdona .
    Evviva l’entusiasmo di chi è pronto a collaborare in ogni modo .
    Laura Ceccarelli

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.