4 Responses to “Consiglio Comunale Drapia, uno spettacolo imbarazzante”

  1. Associazione "Drapia in Europa" ha detto:

    Non è vero che il conferimento a componenti della Giunta della titolarità dei Servizi e delle corrispondenti Posizioni Organizzative sia “solo” inopportuna; nel nostro caso è anche illegittima! La necessità di argomentare bene tale affermazione, però, non ci consente di trattarne in sede di commento ad un (eloquente) post. Ci riserviamo di farlo a parte, dopo la pubblicazione del verbale della seduta di C.C. in cui è stato dibattuto l’argomento. Per il momento ci limitiamo ad osservare, avendo prestato particolare attenzione alla lettura in aula dell’interpellanza, che se in tale sede si fosse consentito alla relatrice di svilupparla adeguatamente – senza “intimidirla” con argomentazioni vergognose che nulla avevano a che fare con la problematica sollevata – probabilmente i contorni dell’abuso perpetrato sarebbero già evidenti a tutti.

  2. Raffaele ha detto:

    Proposta di lista civica per le prossime elezioni comunali drapiesi:Drapia per Amore e programma:
    1.sistemazione pavimentazione stradale strade comunali;
    2.sistemazione centro abitato di drapia;
    3.diminuizione stipendio sindaco e assessori comunali;
    4.chiu pilu pe tutti;ahahah;
    5.lavori socialmente utili a chi come i forestali stanno a casa a non fare niente durante l’inverno;tipo pulizia cunette stradali,pulizia campi sportivi,pulizia erbacce sulle strade ecc;
    6.sistemare il problema della posta di caria che è una cosa vergognosa;
    7.lotta all’abusivismo edilizio;
    8.vogliamo una maggioranza coesa.

  3. Tina Rombolà ha detto:

    Caro Mario hai perfettamente ragione, io non ho ancora visto la famosa “piazza”di Brattirò, ma mi è stato riferito che è una cosa indecente; ma i brattiroesi per parcheggiare le macchine,in quanto più che una piazza mi sembra un parcheggio, avevano bisogno di tutto questo cemento? Ma è possibile che dobbiamo dare i soldi ai soliti noti senza nessun vantaggio per i cittadini? Ma nessuno si indigna? Io anche se non vivo a Brattirò, avendo però la casa in paese pago le tasse, e non sopporto che i miei soldi contribuiscono al decadimento progressivo del nostro territorio.
    Ma l’assessore alla cultura, oltre alla mancanza di cultura, non è neanche di Brattirò, ma non c’era nessun altro presentabile al paese con l’alto tasso di laureati che abbiamo?

  4. stefania ha detto:

    Tornando a Brattirò per 4 giorni, dopo vari mesi, quello che ho visto è stata tanta spazzatura e tante buche in strada. Non credo si possa sostenere che questo indichi una buona amministrazione e possa incentivare un ripopolamento del paese.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.