Michele Furchì secondo Pasquale Vallone

Condividi il post:
Mario Vallone e Michele Furchì

La nota introduttiva del libro “Racconti segreti dei nostri nonni”, volume scritto da Michele Furchì da me recentemente pubblicato sol marchio Mario Vallone Editore.

La nota porta la firma di mio padre, dott. Pasquale Vallone, deceduto il 10 aprile scorso.

Si tratta dell’ultimo suo scritto.

m.v.

L’autore Michele Furchì

L’autore Michele Furchì, mastro Michele per amici e conoscenti, è al suo IX libro. A lui va il riconoscimento più sincero e la nostra personale gratitudine. Ormai è uno scrittore affermato soprattutto per la sua variegata composizione letteraria e vasto è il suo patrimonio nel campo dello scibile, del sapere e delle conoscenze della mente umana.

Tra i tanti pregi di Michele primeggia l’umiltà dei colti. La modestia è la cornice nella quale risalta il merito.

Egli non scrive per un ritorno economico in quanto in lui non c’è il senso del profitto economico. I soldi possono rendere le persone agiate o ricche, la conoscenza rende le persone sagge. L’umiltà rende le persone grandi!

Forse, anzi sicuramente, c’è in lui un po’ di orgoglio personale, cosa che abbiamo tutti perché ciò è nella natura dell’uomo e ognuno lo manifesta in modo diverso. Guai se così non fosse, si rimarrebbe sopraffatti anche dal proprio essere uomo!

Sicuramente Michele è un uomo di sapere e di cultura. Questo concetto mi riporta al XXVI Canto dell’Inferno di Dante, noto come il canto di Ulisse, il quale, rivolto ai suoi uomini, così li apostrofò (sono i versi 119 e 120): “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza”. Questi versi mi hanno fulminato da quando, giovane, studiavo la Divina Commedia. Mi sono entrati nel cuore e me ne sono fatto una ragione di vita, anzi di vivere, traducendoli così: “Meggiu unu nommu mori pajecu!”.

L’autore ha saputo cogliere questo che non è un lampo di celebrità ma è la consapevolezza di portare il proprio contributo al sapere: è la coscienza dei dotti che è frutto di esperienza di vita! Un vecchio detto calabrese recita: a pratica ruppi a grammatica! È la pura, semplice, sicura e reale verità!

Il perno dei suoi scritti è la conversazione. Tale non è tanto chi sa parlare, ma chi sa stimolare il dialogo con gli altri. Ciò emerge dai suoi scritti e in questo sta la grandezza dell’autore.

Dunque nelle sue opere emerge la felicità di dialogare, come pure i modi disinvolti e sciolti del conversare, del discutere.

Diceva Marco Porcio Catone, detto il Censore: Rem tene, verba sequentur: Possiedi l’argomento, e le parole verranno!

Mi sia consentito un ulteriore personale e telegrafico giudizio sull’autore Michele Furchì. Michele è l’espressione di una cultura popolare che non è un ridimensionamento, una riduzione o una diminuzione a più modesti limiti di valutazione, di stima, di apprezzamenti e di giudizio, del livello intellettuale e di istruzione di una persona, ma è una ricchezza e una risorsa che va valorizzata e apprezzata per quello che si merita.

Egli non scrive per immortalare il proprio nome, né cerca la gloria letteraria, ma in lui c’è, forte, la consapevolezza, l’orgoglio, la logica di appartenenza alla sua terra, con le sue tradizioni, con le sue abitudini, con la sua storia e con la sua cultura.

Pasquale Vallone

Per acquistare il libro avete diverse possibilità.

  • Coloro che risiedono nel circondario di Tropea-Capo Vaticano possono recarsi presso la mia sede, a San Nicolò, in Via Vaisette (accanto bar Shaker) oppure presso la tabaccheria Tripodi di Santa Domenica di Ricadi.
  • Coloro che vivono fuori, compresi residenti in area UE, possono adoperare il mio sito, completando l’ordine alla seguente pagina: vai alla scheda.
  • Il libro, ovviamente, è disponibile anche su una miriade di store online tra cui Amazon, con modalità Prime. Furchì su Amazon.
  • Potete anche recarvi in una libreria nel territorio italiano e fornire titolo e nome autore o editore, oppure il seguente codice: 9788831985901. In quest’ultimo caso disponibilità e reperibilità dipende molto da fornitore delle singole librerie, ma se libraio è esperto sa bene come fare per farvelo avere.
  • Altro metodo, riservato soprattutto a coloro che non hanno dimestichezza con acquisti online è contattare direttamente il sottoscritto tramite email, telefono, whatsapp, messenger (nel banner in basso a destra vi sono tutti i miei contatti).

MarioVallone

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

comments

Lascia un commento

Vibonesiamo.it BLOG – Mario Vallone Editore is Spam proof, with hiddy
UA-40017135-1