Zungri festeggia la sua Madonna della Neve

Condividi il post:

Zungri, 5 agosto 2014, giornata memorabile, giornata storica.

Nella ricorrenza del Centenario dell’Incoronazione del sacro quadro della Madonna,  tutta Zungri si stringe commossa davanti alla sua amata Madonna della Neve. Solenni, partecipati e commoventi i festeggiamenti curati dal comitato Civico Insieme per il Centenario dell’incoronazione di Maria Santissima della Neve, al quale va il grazie di una intera comunità per il grande impegno e sacrifici di questi mesi per allestire ogni aspetto dei festeggiamenti.

Il momento più atteso di questi festeggiamenti  è stato la discesa del quadro originale della Madonna della Neve dall’altare del suo santuario dove viene custodito gelosamente. Ciò non avveniva da ben 38 anni.

Nella giornata della sua festa, la Madonna della Neve ritorna tra la sua gente, riabbraccia il suo popolo e il popolo riabbraccia la sua Madonna. Commossi i ragazzi del Comitato che, disposti davanti all’altare, hanno curato la discesa del quadro. Emozione indescrivibile, appena è stata aperta la teca che custodisce il prezioso dipinto che Zungri venera come Madonna della Neve. Emozione sfociata in un lungo applauso e nelle lacrime degli zungresi. A prelevare il quadro dall’altare un membro del comitato festa e don Felice La Rosa, rettore del santuario e parroco di Zungri. Ad accompagnare la discesa del quadro, il suono a festa delle campane del santuario e il suono del complesso bandistico. Emozionatissimi i membri del comitato che con grande devozione e delicatezza nei movimenti  hanno accompagnato la discesa di quel quadro davanti al quale i loro padri hanno pregato.

Il quadro, giunto ai piedi dell’altare, è stato incastonato nella teca usata tradizionalmente per la processione e sistemato a sinistra dell’altare.

La solenne Celebrazione Eucaristica è stata presieduta don Felice La Rosa visibilmente commosso in modo particolare durante la bella omelia che ha tenuto. Durante la solenne celebrazione la preghiera e l’offerta del cero votivo alla Madonna della Neve da parte del Sindaco di Zungri Franco Galati.

A mezzogiorno in punto l’altro momento tanto atteso. Davanti ad  una folla oceanica il quadro originale della Madonna della Neve con una uscita trionfale fa ritorno della sua comunità, tra la sua gente, nelle vie della sua Zungri parate a festa. All’uscita del quadro del santuario una pioggia di coriandoli bianchi a richiamare il miracolo della neve e l’interminabile scoppio dei fuochi pirotecnici.  La Madonna della Neve è di nuovo tra la sua gente. Inizia così la solenne e partecipatissima processione per le vie di Zungri. In trionfo viene portato a spalla il quadro della Madonna della Neve per le vie del paese e viene fatto sostare davanti le case in cui è presente un ammalato e salutato poi dal grido di Evviva Maria! La processione dura più di tre ore, sotto un sole cocente che non scoraggia i devoti della Madonna nell’ accompagnare Maria lungo il tragitto.

Alle 15: 15 il rientro del sacro quadro nel santuario. Prima del rientro il canto delle litania e il saluto dell’intera comunità alla Madonna della Neve. Su invito di don Felice tutti i fedeli “si inchinano” davanti al quadro della Madonna della Neve.

La  Madonna non s’inchina davanti a nessuno, sono i suoi figli ad inchinarsi davanti a lei.

Così sull’asfalto infuocato dal sole di agosto si piegano le ginocchia di quei fedeli con il cuore infuocato d’amore per la loro Madonna della Neve. Un intero popolo s’inchina davanti a Marìa, davanti a quell’immagine benedetta che da secoli vede prostrasi davanti a lei i suoi amati figli di Zungri.

Altrettanto partecipati e riusciti i festeggiamenti civili in  onore  della Madonna della Neve, conclusi da un meraviglioso spettacolo pirotecnico.

Ecco alcuni scatti della solenne processione con il quadro originale della Madonna della Neve.

Francesco Pugliese

IMG_1744

IMG_1752

IMG_1748

IMG_1752

 

IMG_1753

IMG_1756

 
IMG_1760

IMG_1762

IMG_1766

IMG_1773

IMG_1775

IMG_1774

IMG_1776

IMG_1778

IMG_1789

IMG_1790

IMG_1793

IMG_1787

IMG_1797

IMG_1824

IMG_1834

IMG_1836

IMG_1857

IMG_1847

IMG_1862

IMG_1941 (2)

IMG_1948 (2)

IMG_1990 (2)

IMG_1992 (2)

IMG_2006 (2)

IMG_2013 (2)

IMG_2014 (2)

IMG_2015 (2)

IMG_2016 (2)

IMG_2026 (2)

IMG_2038

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

comments

Lascia un commento

Vibonesiamo.it BLOG – Mario Vallone Editore is Spam proof, with hiddy
UA-40017135-1