4 Responses to “La risposta ad una vergognosa “aggressione””

  1. laura ceccarelli ha detto:

    Caro Rodolfo,
    i toni di sfida non portano da nessuna parte. Quando il primo cittadino non esegue correttamente il proprio lavoro a favore della collettività e specialmente a favore di Drapia, madre di ogni altra sua moderna frazione, non dovrebbe essere più eletto! Le elezioni ci sono per questo !Sono i cittadini a deciderlo come devono controllare e seguire l’operato di una amministrazione intera e non possono permettere che si arrivi alla mancata trasparenza. Se i cittadini se ne fregano gli amministratori se ne fregano . E’ così che va la vita! I documenti pubblici, l’utilizzo dei finanziamenti pubblici e delle tasse che ogni cittadino paga dovrebero essere pubblici e anche leggibili! Purtroppo sappiamo tutti che per leggere un bilanco ci vorrebbe una super laurea e che falsificre i bilanci è cosa che è avvenuta sempre. L’ignoranza politiva e l’individualismo sono le grani pecche umane. Essere trasparenti è una grande virtù ma a volte può dipendere non soltanto da un Sindaco ma anche da un gruppo di persone che in qualche modo lo portano a certe azioni di mal governo organizzato . La politica finora è stata avvicinata per propri tornaconti e non per portare ricchezze al paese .
    Quindi per chiudere, se pretendiamo di controllare e seguire ciò che i politici fanno possiamo anche sperare in un futuro migliore per i nostri figli e nipoti.
    Il paese rinascerà ma dipende da tutti noi non solo da un Sindaco e il Suo Consiglio di Amministrazione.
    Laura Ceccarelli

  2. rosa pungitore ha detto:

    brava parole sante

  3. laura ceccarelli ha detto:

    PRIMA O POI VERRO’ A VIVERE A DRAPIA PER LUNGHI PERIODI E SOLO ALLORA POTRO’ DIRE DI LOTTARE PER DRAPIA IN QUESTO, PURTROPPO, HANNO RAGIONE QUANDO MI CHIEDONO …. LEI DOV’E’ .
    IO CI SARO’, VOI CHIAMATEMI IN TEMPO E VERRO’ A LOTTARE PER DRAPIA

    laura

  4. rosa pungitore ha detto:

    spero di poterti incontrare di persone ciao rosa

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.