One Response to “Un’esigenza di chiarezza avanzata da molti cittadini drapiesi…”

  1. Guido Di Bella ha detto:

    Prima di pervenire alla conclusione che gli amministratori si siano ravveduti, attendiamo di vedere se la delega alla SUA della procedura di indizione della gara d’appalto dei lavori di decoro urbano da realizzare a Brattirò rappresenta l’inizio di una nuova prassi destinata a consolidarsi; potrebbe, infatti, trattarsi di un’eccezione dettata da motivi contingenti, peraltro un po’ annacquata negli effetti dalla prescrizione – contenuta nella determinazione a contrattare – di invitare alla procedura negoziata solo le imprese incluse in un elenco ristretto redatto dal RUP attingendo dall’elenco delle imprese di fiducia del Comune per tale tipologia di affidamento (non di tutte quelle idonee, quindi). Ciò detto, pur con i limiti predetti, è doveroso un giusto plauso all’Amministrazione per una decisione opportuna, orientata al rispetto dell’efficienza amministrativa e della trasparenza.
    Concordo con il consigliere Cosmo Vallone nel sottolineare l’importanza di questo blog quale fattore di ampliamento degli spazi di confronto democratico e collettore delle istanze di trasparenza amministrativa provenienti da singoli cittadini e da associazioni (poche, invero); ruolo che risalta con ancora maggiore evidenza in assenza di canali di interlocuzione istituzionalizzati, essendo il Comune ancora oggi sprovvisto di un regolamento sulla partecipazione popolare, a lungo e da più parti inutilmente invocato.
    Una parola di sincero apprezzamento vorrei, infine, spendere nei confronti del consigliere Vallone per l’invito rivolto ai cittadini ad esercitare un corretto controllo democratico sull’operato di quanti sono stati chiamati a perseguire l’interesse pubblico, trattandosi di un’esortazione proveniente da chi di quel tipo di controllo diffuso è diretto destinatario. Analoga consapevolezza sarebbe auspicabile dimostrassero tutti coloro i quali rivestono il delicato e difficile ruolo di amministratore comunale.
    Saluti.
    Guido Di Bella

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.