2 Responses to “Pasquale Vallone: “La mia vita” in un libro”

  1. thothsas ha detto:

    Pasquale,
    ti ringrazio per la concisa sintesi che hai fatto sul mio libro autobiografico. Ci accomuna la semplicità, la modestia e l’umiltà. Io, come hai evidenziato, sono vissuto nel dolore e nella gioia di quelli a cui ho dato tutto della mia professione. Non anelo immortalità al mio nome; solo il ricordo, da ognuno, in maniera proporzionale a quanto da me ricevuto.

    Pasquale Vallone

  2. Rombolà Giuseppe ha detto:

    Ho avuto il libro in questione dal mio amico Mario, devo dire che all’inizio non ci ho fatto caso , dico è estate non ho tempo per leggere in autunno forse.
    Il fatto è che un giorno dopo ferragosto giorno molto caldo umido non riuscivo a stare in piedi mi tremavano le gambe sono rimasto nel letto, accertato poi che la pressione massima era notevolmente scesa, stavo male ma la mente era lucida.
    Ad un tratto la mano va sul comodino e inciampa sul libro che Mario mi aveva regalato “La mia vita” di Pasquale Vallone dott. che ha esercitato a Caria e Brattirò come tutti i compaesani sanno.
    Con il dott. Vallone con me nella gioventù abbiamo avuto degli screzi dovuti alle vedute politiche sia locali che nazionali a distanza di anni e con la ragione credo che in politica locale aveva ragione lui, sulla politica nazionale credo che non avevamo ragione tutte e due per come sono andate le cose e come continuano ad andare in quest’Italia.
    Poi un anno era il 1985 abbiamo collaborato assieme ad altri 10 componenti ad eseguire la festa in onere dei santi Cosmo e Damiano e di quell’anno è nata una profonda amicizia e stima che negli anni non abbiamo mai persa.
    Tornando al suo libro “La mia vita”, posso dire che stavo veramente male ma che ho incominciato a leggere e fin dalle prime pagine sembrava che scorreva la mia vita, molte cose raccontate da lui sembravano che li ho vissute anche io, infatti i luoghi erano gli stessi dove passava lui passavo anche io. Ho letto il libro in circa tre o quattro ore che sono volate via senza pensare che stavo male e alla fine la pressione era risalita e cominciavo a sentirmi meglio. Grazie Dott. per avermi fatto passare 4 ore senza pensare che stavo male.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.