One Response to “Anziché fare “cosi” di cemento…”

  1. Nando ha detto:

    Salve, secondo me si potrebbero proporre per il comune di Drapia tante iniziative per permettere uno sviluppo sostenibile. Per quanto mi riguarda sarebbe una bella idea provare a creare quello che viene chiamato “albergo diffuso”. Mi spiego: L’albergo diffuso è un progetto che è già attivo e funzionante in molte piccole realtà medio-piccole d’Italia. Consiste nello spingere i possessori di beb&breakfast, affittacamere e piccole strutture ricettive ad organizzarsi in una specie di Cooperativa, in modo tale che queste mini strutture ricettive possano attivare una rete di promozione e di servizi da offrire alla clientela. Il turista avrà così la possibilità di vivere per qualche giorno immerso in una comunità molto piccola, immersa nel verde a ridosso di zone bellissime e affascinanti come tropea etc.. L’ospitalità diffusa potrebbe permettere di concentrare gli sforzi di tutte le micro-strutture ricettive presenti sul Nostro territorio per esmpio creando un unico portale web per gestire trutte le prenotazioni e la promozione del Nostro fantastico territorio. La mia è solo una proposta buttata lì, ma potrebbe funzionare e gli esempi positivi in questo senso non mancano in Italia.
    Cordiali saluti.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.