One Response to “Drapia, due anni e mezzo per la nuova sala consiliare: come mai questo ritardo?”

  1. Rombola Giuseppe ha detto:

    Ormai gli italiani a questi ritardi ci siamo abituati tanto è vero che quando un amministrazione nazionale , ragionale, provinciale, comunale annuncia in pompa magna una certa opera è da anche la data di chiusura dell’opera, ad esempio dice faccio questa data opera in due anni gli italiani dicono forse sarà finita tra sei anni etc, per esempi la salerno-reggio calabria iniziata nel 1999 dovevano finirla nel 2008 siamo nel 2013 è non e finita che al 60%. Le cause di questo non c’è li chiediamo più perchè ormai tutti sappiamo che i ritardi sono il mangia mangia quotidiano per i nostri ben pagati politici che la paga pubblica non gli basta mai, sindaci , consiglieri provinciali ,regionali, onorevoli nazionali insieme ai loro imprenditori amici disonesti i chi ne ha più ne metta- Amen .

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.