4 Responses to “Drapia e dintorni (e non solo). Riflessioni e osservazioni…”

  1. Rombolà Giuseppe ha detto:

    Per quanto riguarda le facciate color mattone come le chiami di Brattirò a partire dagli anni settanta -ottanta e stato uno scempio che si perpretato al paesaggio del paese, anche se ancora oggi si poteva rimediare a questo scempio, invece di buttare cemento nella piazza del paese. anche io ho una casetta al centro che ha una facciata color mattone ma vorrebbe ristrutturata scalpellinata e riportata alla sua bellezza iniziale ma purtroppo ho una famiglia da portare avanti è non ho l’energie necessarie per falo.

  2. Rosa Maria ha detto:

    Ben detto Mario; nel nostro comune basta osservare quello che è successo solo negli ultimi 10 anni per poter fare delle considerazioni relative alla tutela del paesaggio (forse evidenti a tutti…); si è assistito da un lato ad un immobilismo totale rispetto ad alcune questioni di carattere più prettamente generale e dall’altro al proliferare di iniziative, per così dire, a carattere più “personalistico”, che hanno già gravemente compromesso il paesaggio circostante i nostri piccoli centri urbani.
    E’ certamente vero che la questione della tutela del paesaggio è grave in tutta Italia e che la pianificazione deve fare i conti con queste questioni in quasi tutti i contesti , ma in un comune piccolo come il nostro, con una forte vocazione agricola e turistica (forse ormai già gravemente compromessa) e con poche risorse di altro genere l’attenzione al paesaggio avrebbe dovuto essere una priorità.
    Per quanto concerne il Piano Strutturale Comunale mi chiedo come faccia un cittadino ad avere delle informazioni dettagliate su obiettivi, fasi di lavoro e partecipazione popolare al piano; più volte sono entrata nel sito del comune di Drapia, ma nella Home page non ho trovato una sezione dedicata alla redazione del piano. Qualunque comune che sta redigendo il nuovo strumento urbanistico dovrebbe averne una, questa dovrebbe essere di facile accesso in modo da rendere trasparenti e aperte ai cittadini tutte le fasi di stesura ed elaborazione del piano.

    Rosa Maria Rombolà

  3. Comitato Civico "IMPEGNO SOCIALE" ha detto:

    Con riferimento all’interrogativo posto dalla sig.ra Rosa Maria nella seconda parte del suo pregevole commento, riteniamo che il documento riportato di seguito possa offrire lo spunto per un’utile riflessione:

    Comitato Civico “Impegno Sociale”
    Piazza Ho Chi Minh – 89862 Gasponi
    e-mail: impegno_sociale@virgilio.it
    C.F.: 96030320798

    COMUNE di DRAPIA
    al Sig. Sindaco;
    all’Assessore all’Urbanistica;
    al Responsabile del Procedimento;
    al Responsabile dell’U.T.C.

    OGGETTO: Piano Strutturale Comunale. Richiesta di pubblicazione online del documento preliminare del P.S.C. e del R.E.U.
    Il sottoscritto RIZZO ANTONIO, nella qualità di Presidente pro tempore del Comitato Civico “IMPEGNO SOCIALE”,
    PREMESSO
    a) che la G.C., ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 27 della Legge Urbanistica Regionale 16 aprile 2002 n. 19, con deliberazione N. 45 del 16/06/2011, proponeva al C.C. l’adozione del documento preliminare del P.S.C. e del R.E.U.;
    b) che, per quanto risulta a questo Comitato Civico, in sede di stesura del documento preliminare è stata completamente saltata la fase relativa alla partecipazione dei cittadini, che trova puntuale e non equivoca disciplina nell’art. 11, commi 1 lett. b) e 6, della L.U.R.
    Tanto premesso, il sottoscritto nella qualità ut supra,
    CHIEDE
    alle SS. LL., a parziale e tardivo rimedio di quanto denunciato in premessa sub b), di voler impartire agli uffici competenti le necessarie disposizioni in ordine alla immediata pubblicazione online di tutta la documentazione afferente allo strumento urbanistico che andrà ad essere sottoposta all’attenzione del Consiglio Comunale.
    Distinti saluti
    DRAPIA, 22 giugno 2011
    Il Presidente
    Antonio Rizzo
    Nota acquisita al protocollo comunale in data 27/06/2011 al n. 3344

  4. stefania rombola ha detto:

    dal 2011 ad oggi la pubblicazione c’è stata? quale la risposta del Sindaco? Ma tale pubblicazione non è prevista, e quindi imposta, dalla legge?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.