2 Responses to “Drapia, “strani” cumuli di rifiuti in località S.Isidoro e Sant’Agata”

  1. alessandro remondino e maria teresa farfaglia ha detto:

    che disastro..speriamo che al più presto ci siano risposte e azioni concrete per riportare la situazione alla normalità.

  2. Tina Rombolà ha detto:

    sempre a rovinare la natura, ci sarà un posto dove mettere le macerie! non distruggete quel poco di buono che vi rimane la bellezza del paesaggio, tanto i paesi sono sempre più brutti….purtroppo!

Leave a Reply