3 Responses to “Drapia, appello al sindaco Porcelli ed al suo vice Carlino”

  1. Giovanni Scordia ha detto:

    Qualche giorno fa, mi tovavo alla cosiddetta fontana di Gasponi ( la poca piazza che caratterizza questo piccolo centro), quando due signore si sono affiancate chiedendomi cortesemente d’indicarle dove si trova il monastero di Alafito e come arrivarci.
    Mi sono trovato in una seria difficoltà, non sapendo indicarle la strada a localizzare i ruderi. (ma la strada esiste?)
    Con questo voglio sottolineare che i resti del passato probabilmente non ci attraggono, ma altre persone sono interessati.
    Il sindaco di Drapia Alessandro Porcelli e il suo vice prof. Giuseppe Carlino dovrebbero prestare più attenzione a quel poco che abbiamo investendo qualche euro dei 600 mila per salvare il patrimonio artistico e segnalando con insegne ed altro dove si trovano queste località.
    La grotta di Santu Liù ha la sua importanza storica, quindi anch’io come Mario Vallone mi appello agli istitutori in modo che al più presto venga rimosso tutto quello che può nuocere alla grotta e al suo contenuto storico.

  2. Rosaria Broso ha detto:

    Peccato che queste cose di grandissimo valore storico non interessano agli amministratori ai quali ti rivolgi …..sono impegnati con la pavimentazione delle strade!!!!

  3. Tina Rombolà ha detto:

    Mi piacerebbe sapere dei 600 mila euro stanziati per salvare il patrimonio artistico della zona come verranno utilizzati! Mi domando se è ancora vivo quel caratteristico senso artistico tipico del nostro patrimonio culturale? Questa estate, di ritorno alla mia terra, che amo profondamente, forse più dei residenti, ho constatato che l’amore per il bello appare assai trascurato e mi piange il cuore vedere come l’ambiente sia abbandonato. Ai margini delle strade si trovano erbacce e rifiuti di ogni genere: sacchetti, bottiglie, lattine,eccetera. Come mai non esiste un senso civico e il rispetto per la nostra bella natura? Siamo senza speranza? Oppure i politici locali non sono adeguati a cambiare la situazione?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.