3 Responses to “Presunto caso di malasanità: i primi riscontri ufficiali sulla morte di Lauretta Pugliese”

  1. Giuseppina Capria ha detto:

    Annalisa carissima, nessuno potrà ridare la sua presenza fisica a te e a tutti i vostri cari, ma la sua dolcezza sarà sempre con voi. Il tuo coraggio farà della sua morte la leva perché non si ripetano questi orrori. Ti abbracciamo tutti.

  2. arena caterina ha detto:

    ciao Annalisa..lei non potrà tornare più, ma come ti dissi la volta scorsa veglierà su di voi…continua a lottare x fare chiarezza sulla sua morte! x voi famigliari,e x lei che ne sarà contenta, nella speranza che questi errori umani non si ripetano più!!….ti abbraccio Caterina Arena…ciaooo

  3. annalisa ha detto:

    Ringrazio tutti per la vostra vicinanza. Purtroppo questi orrori si ripeteranno, non è il primo caso e non sarà l’ultimo. La Sanità di oggi fa acqua da tutte la parti. I medici in primis sono persone incompetenti, la notizia deve essere pubblica in maniera tale che il personale in ambito sanitario possa rendersi conto che tale professione non è solo un modo per percepire uno stipendio di gran lunga superiore allo stipendio di un misero operaio, ma è una vera e propria missione e di questo devono ancora prendere coscienza!!!!! La mia battaglia non finisce qui, continerò a combattere per ottenere giustizia!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.