2 Responses to “Drapia, duro sfogo del sindaco Porcelli”

  1. Giuseppe Custureri ha detto:

    Il problema è che alla posta di Caria c’è un solo impiegato e per espletare le pratiche di pagamento bollette e altre, ci vuole un eternità e poi è lento lento lento io sono andato una volta e me ne sono scappato per disperato. Comunque vedo che ci sono molte persone, che non sanno che alcune bollette tipo l’enel,il telefono e altri,le ricariche poste pay ecc. che si possono pagare anche presso i tabaccai. Bisogna trovare una soluzione con la posta di Caria e di tutte le poste del circondario drapiese. Innanzitutto ci vuole un impiegato in più e poi riaprire la posta tutti i giorni e se non tutti i giorni, i giorni che è aperta più due volte la settimana il pomeriggio voi cosa ne pensate?

  2. artistas carias ha detto:

    si condivido in parte il tuo commento,penso che se ci fosse un’altro impiegato pù giovane, il lavoro andrebbe alla grande!!!ne sono convinta!,comunque per il fatto di pagare le bollette alla tabbaccheria lo sanno tutti, ma in tanti preferiscono pagarle alla posta, me compresa! l’apertura di un giorno alla settimana al pomeriggio potrebbe essere una buona idea!!!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.