2 Responses to “Un passo avanti e uno indietro”

  1. Claudio Iorfida ha detto:

    Ciao, io abito a Mongiana e la situazione non è diversa, per evitare le grosse buche si deve passare da una corsia all’altra col rischio di fare degli incidenti. Dalle nostre parti per vedere un asfalto mezzo decente, deve ritornare il Papa, o il giro d’Italia di ciclismo.

  2. MarioVallone ha detto:

    Ciao Claudio,
    si, hai proprio ragione, perfettamente ragione. Conosco le strade della tua zona perchè ho visitato spesso il tuo bellissimo paese, ricco di storia ed immerso nel verde.
    Le strade qui in Calabria vengono asfaltate ogni mille anni e dopo poco tempo ritornano le buche. Come dicevo io: un passo avanti (dopo decenni), ed uno indietro (dopo pochi anni)…io penso che se segnaliamo queste cose, se cominciamo a scrivere, le cose possono cambiare. Solo così può maturare una nuova sensibilità…grazie di nuovo Claudio. Continua a seguirci…

Leave a Reply